Sapere è potere, anche per i cittadini attivi

C’è una paroletta magica che aiuterebbe l’Italia a combattere la corruzione così diffusa nelle istituzioni e che tanto pesa sullo sviluppo del paese. Ad intervenire seriamente sugli sprechi di risorse delle amministrazioni e aumentare l’investimento sui diritti. A migliorare la qualità dei servizi, garantendo l’efficacia, l’efficienza e la produttività delle azioni amministrative.

Leggi tutto...

Ecco il decreto taglia-sprechi

Negli uffici non c’è quasi più nessuno e io, mi trovo al posto giusto nel momento giusto. Sono in piazza del Viminale, appena uscito dal Ministero dell’Interno. E anche questa volta, con grande soddisfazione ho in mano un plico di 36 cartelle dal titolo: “Schema di provvedimento legislativo d’urgenza recante disposizioni in materia di finanza e funzionamento degli enti locali”.

Leggi tutto...

Riforma SSN: e i cittadini?

L’organizzazione mondiale della sanità (World Healt Organization) attraverso la storica dichiarazione di Alma Ata nel 1978, la Carta di Ottawa nel 1986, la Dichiarazione di Jakarta nel 1988, la Carta di Bangkok nel 2005 e la Carta di Tallinn nel 2008 ha affermato senza dubbi che l’azione di comunità e l’empowerment sono pre-requisiti per la salute.

Leggi tutto...

Crisi, servizi e cittadini

La XII relazione Pit Servizi sullo stato dei diritti dei cittadini nei servizi di pubblica utilità fotografa una situazione di crisi, non solo economica, ma di tenuta del sistema paese, a partire dai diritti dei cittadini. Non a caso abbiamo parlato di “spread dei diritti”.

Leggi tutto...

Gioco d’azzardo: come sempre, vince il banco!

98 miliardi di Euro. E’ l’ammontare delle penali non pagate all’Erario dai 10 concessionari delle “slot machine”, e sulle quali la Corte dei Conti dovrebbe decidere in questo mese. La notizia non è nuova, come non lo sono i tentativi effettuati da parte di alcuni “solerti” parlamentari di ridurre o addirittura cancellare tale penale.

Leggi tutto...

L’Ilva e il futuro di Taranto

Taranto è la città dove sono nata.

Taranto è una meravigliosa città nella quale nascere.

Taranto, se fosse soltanto Taranto, avrebbe lo stesso fascino delle città che appartengono al mare, ma raddoppiato perché a Taranto i mari sono due, il Mar Piccolo e il Mar Grande, vanto della gente tarantina.

Leggi tutto...

L’Ilva e il futuro di Taranto

Taranto è la città dove sono nata.

Taranto è una meravigliosa città nella quale nascere.

Taranto, se fosse soltanto Taranto, avrebbe lo stesso fascino delle città che appartengono al mare, ma raddoppiato perché a Taranto i mari sono due, il Mar Piccolo e il Mar Grande, vanto della gente tarantina.

Leggi tutto...

Revisione della spesa e contributo dei cittadini

Il tema della revisione della spesa (spending review) sta impegnando tutto il Paese in una sfida che deve andare oltre il significato degli interventi contingenti nella logica emergenziale a cui i mercati ci obbligano ogni giorno.

Leggi tutto...

La Sanità dopo la Spending Review

(www.lavoce.info) La sanità è sicuramente uno dei settori su cui si concentrano le maggiori aspettative di contenimento e razionalizzazione della spesa pubblica previsti dal decreto sulla spending review. La manovra impone necessariamente a tutte le Regioni, anche a quelle considerate virtuose, di intraprendere un percorso graduale di riorganizzazione dei propri servizi sanitari

Leggi tutto...

La spending review e i conti che non tornano

In questi giorni di dibattito sulla spending review ci sono alcuni conti che, come organizzazione di cittadini, non ci tornano. In questi anni ci siamo battuti in molte occasioni per “rivedere la spesa pubblica”, sia la quantità che la sua qualità: abbattere gli sprechi, ridare risorse per lo sviluppo del paese, azzerare i privilegi. Insomma fare quello che in un paese normale si farebbe

Leggi tutto...

Il Movimento che vogliamo costruire

Per quanto ci riguarda la salute e il welfare sono un investimento e non un costo, per garantire uno sviluppo che non lasci nessuno indietro, che non discrimini fra cittadini di serie A e di serie B. L’universalismo è un pilastro rispetto al quale non si può fare un passo indietro.

Leggi tutto...

La giustizia al servizio dei cittadini

Cittadinanzattiva è un'organizzazione di cittadini impegnata sia nella tutela quotidiana dei diritti dei singoli che nella promozione di politiche volte a facilitare l'accesso ai servizi, compreso quello della giustizia, al fine di contribuire a migliorare la qualità dell'organizzazione, il dialogo tra i diversi attori in campo, e per favorire un controllo pubblico diffuso sull'amministrazione dei servizi e l'affermazione dei diritti, anzitutto a vantaggio dei soggetti più fragili e che maggiormente ne rimangono esclusi.

Leggi tutto...

Justice that benefits its citizens

Cittadinanzattiva is an organization of citizens involved in both the everyday protection of individual rights and the promotion of policies to facilitate access to services, including that of justice, in order to contribute to improving the quality of the organization, the dialogue between the different actors involved, and to encourage widespread public supervision on the administration of the services and the affirmation of rights, first and foremost for the benefit of those most vulnerable and mostly excluded.  They are certainly well known to all the pathologies of Italian justice, but it is also good to pose what is the perception of citizens who come to our counseling center on justice, from which emerges a general feeling of distrust and frustration, of those who feel, by using a strong word, 'victim' of a system, rather than the user of a service. Sensation due to the chronic slowness of procedures, which runs at once uncertain and indefinite the moment in which you will get a response, a decision, you will see a right claimed. A feeling of distrust tied also to the high costs, partly as a result of these delays, the citizens bear and, on the other hand, more and more often today translate into real barriers to access.

Leggi tutto...

Facciamo politica a 365°

Il miglior posto in cui vivere è dove ci sono cittadini attivi
“Una società in cui abbiano spazio e potere organizzazioni di attivismo civico è il miglior posto in cui vivere, sia per chi è debole, che per chi è forte” (Herbert J. and Irene S. Rubin, 1992). Oggi che celebriamo il nostro IV Congresso,

Leggi tutto...

Punto e a capo

Punto e a capo: mancano solo pochi giorni al IV Congresso nazionale di Cittadinanzattiva a Chianciano Terme (SI), “Italia, punto e a capo: costruzione, innovazione, fiducia”. Quattro giorni di intenso lavoro e eventi che avranno al centro 400 delegati provenienti da tutte le zone di Italia.

Leggi tutto...

Un aiuto concreto per l'Emilia Romagna

Cittadinanzattiva ha sottoscritto da qualche settimana con Save the Children, Anpas (Associazione nazionale Pubbliche Assistenze), Cismai (Coordinamento italiano dei servizi contro il maltrattamento e l’abuso dell’infanzia), Associazione Pediatri in Emergenza e Centro Alfredo Rampi un accordo quadro sulla tutela dei bambini e degli adolescenti nelle emergenze

Leggi tutto...

La terra trema, lo Stato dichiara bandiera bianca. Si salvi chi può?

E no prof. Monti, lo stato non può tirarsi fuori dagli impegni della ricostruzione in assenza di un paracadute per il cittadino. Non è questa la sussidiarietà che vogliamo. E’ necessario pensare ad una riforma strutturale di risposta alle calamità naturali che ridisegni un serio modello di risk management in partnership tra Stato, settore assicurativo e cittadini, basato su prevenzione,

Leggi tutto...

Gli anziani come risorsa

Anche quest’anno, a Bruxelles, si è celebrato l’evento finale della Giornata Europea dei diritti del malato. Due giorni di Conferenza, il 15 e 16 maggio scorsi, dedicati a discutere del ruolo attivo degli anziani per costruire un nuovo welfare, più sostenibile e più umano.

Leggi tutto...

Cittadinanzattiva va a congresso. Italia:punto e a capo

Cittadinanzattiva va a Congresso. Mai occasione fu più propizia per riflettere, proprio in questo momento, del ruolo, delle idee, dei programmi e della leadership di una organizzazione che si propone di essere una delle voci e delle esperienze più consolidate dell’attivismo civico in Italia.

Leggi tutto...

Il 5 per mille per i tuoi diritti

Troppo spesso ci lamentiamo delle cose che non vanno. Ancora più spesso ci sentiamo schiacciati dai problemi quotidiani che in un modo o nell’altro influenzano le nostre vite: contratti telefonici poco chiari, fatture che non arrivano costantemente e ci sorprendono con conguagli stratosferici, giustizia lenta, scuole inadeguate o insicure.

Leggi tutto...