Prende corpo la dimensione internazionale di Cittadinanzattiva

  • Stampa

A distanza di alcuni anni dalla prima missione di Cittadinanzattiva in Colombia, diamo oggi il benvenuto nel nostro Network alla "Corporación Tribunal de Derechos" di Cartagena de Indias, Colombia, un nuovo soggetto impegnato nella tutela dei diritti dei cittadini, frutto del lavoro e della passione di tante donne e tanti uomini di una fra le città più belle dell'America Latina, Cartagena.

A supportarli, istituzioni e università locali, organismi internazionali quali le Nazioni Unite, e last but not least Cittadinanzattiva, che da subito ha scommesso sulla loro volontà di impegnarsi per la tutela dei beni comuni della propria città.
Per Cittadinanzattiva, questa nuova adesione al Network rappresenta motivo di orgoglio e soddisfazione, nonché la dimostrazione che alla fine di un progetto non si è assolutamente arrestato un processo di coinvolgimento e impegno civico.
Al tempo stesso, per tutti noi rappresenta anche una prospettiva di non poco conto, perché inizia a prospettarsi un costante impegno fuori dai confini europei, in un altro continente.
D'altra parte, nel dar vita oltre 10 anni fa ad Active Citizenship Network, nella scelta del nome non si scelse alcuna connotazione geografica, in ragione del fatto che la tutela dei diritti non ha confini.
La sfida è ora quella di tentare di coniugare la nostra vocazione di tutelare diritti e promuovere partecipazione civica anche nel contesto della cooperazione internazionale allo sviluppo, un ambito al quale teniamo particolarmente. Le prime esperienze concrete sono estremamente incoraggianti.

 

Mariano Votta
Coordinatore Active Citizenship Network

flag eng